La Governance della FA

Sono organi della Fondazione l’Assemblea dei Partecipanti, il Consiglio di Amministrazione, il Presidente e il Collegio dei Revisori dei conti. Il funzionamento, la composizione e le competenze degli organi sono descritte nello Statuto.

Il Consiglio di Amministrazione

La FA è forte di un Consiglio di Amministrazione radicato nel territorio piemontese ma in grado di assorbire e promuove le agende internazionali per lo sviluppo sostenibile e i trend di ricerca e programmazione.

Il CdA, composto da cinque membri, rimane in carica per un mandato di quattro anni rinnovabili. Il CdA attuale è in carica fino a maggio 2024.

Presidente
Enrico Brizio; Direttore del Dipartimento di Cuneo, ARPA Piemonte

Vicepresidente
Renato Boero; Presidente del Consiglio di Amministrazione, Iren Green Generation S.r.l.

Consiglieri

  • Giorgio Brosio; Professore emerito, Università degli Studi di Torino
  • Gabriele Muzio; Responsabile Area Tecnica, Associazione Piccole e Medie Imprese di Torino e Provincia
  • Luigi Somenzari; Responsabile Area Ricerca e istruzione, Fondazione Cassa di Risparmio di Torino

L’Assemblea dei Partecipanti

La FA è stata fondata grazie all’iniziativa e partecipazione di 23 enti piemontesi con l’interesse di voler investire su ricerca e progetti dedicati alla regolazione dei servizi pubblici locali, come tematica specifica nell’universo tematico dello sviluppo sostenibile.

Negli anni, le attività e le tematiche di ricerca si sono ampliate rivolgendosi da un lato ai Goal per lo Sviluppo Sostenibile dell’ONU e, dall’altro, all’impatto delle nuove tecnologie e delle piattaforme digitali sulla sostenibilità di sistemi socio-economici e ambientali locali.

Il Collegio dei Revisori

Il Collegio dei Revisori è composto da tre membri e dura in carica tre esercizi. Il Presidente è nominato dalla Provincia di Torino, gli altri membri sono nominati rispettivamente dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Torino e dalla Regione Piemonte.

Presidente: Lorenzo Ruta

Componenti: Pierpaolo Neri e Raffaele Petrarulo